MG Marketing Giardinaggio

Notizie

FederUnacoma presente ad Agriumbria

13 Settembre 2021

Agriumbria è la fiera che inaugura il nuovo calendario delle manifestazioni dedicate all’agricoltura, e che precede di poche settimane l’esposizione di EIMA International.

Gli imprenditori agricoli, gli operatori economici, i tecnici dell’agronomia e della meccanica agricola hanno dunque in calendario due appuntamenti ravvicinati: Agriumbria, a Bastia Umbra dal 17 al 19 settembre, ed EIMA International, a Bologna dal 19 al 23 ottobre.

Si tratta di manifestazioni complementari – spiega il presidente di FederUnacoma Alessandro Malavoltila prima di taglio ‘orizzontale’, centrata su ogni tipo di prodotto e servizio per l’agricoltura e per la zootecnia, la seconda di taglio ‘verticale’ esclusivamente dedicata alle tecnologie meccaniche e all’elettronica applicata. Entrambe contribuiscono al rilancio dell’economia primaria in un contesto di ripresa dopo la crisi sanitaria”.

La meccanica agricola è naturalmente rappresentata anche alla fiera umbra, grazie alla partecipazione di case costruttrici specializzate, e per questo FederUnacoma – la federazione delle industrie di settore che è organizzatrice diretta di EIMA International – è presente a Bastia con uno stand istituzionale, per essere vicina alle proprie industrie associate e per promuovere la kermesse bolognese di ottobre. Nel contesto di Agriumbria, la federazione dei costruttori tiene infatti, nella mattina di sabato 18, la conferenza stampa di presentazione di EIMA International, con aggiornamenti sull’andamento dei mercati e informazioni sui dati tecnici della rassegna.

L’appuntamento di Agriumbria rappresenta un’occasione importante per monitorare l’andamento dell’economia agricola e della meccanizzazione, soprattutto nel Centro Italia, un’area che ha nella fiera di Bastia il suo evento di riferimento.

I dati sulle immatricolazioni di trattrici – elaborati da FederUnacoma sulla base delle registrazioni fornite dal Ministero dei Trasporti – indicano un mercato in netta ripresa per Lazio, Marche, Toscana e Umbria: dopo aver chiuso il 2020 con un totale di 2.919 trattrici immatricolate nelle quattro Regioni, pari ad un calo del 7% rispetto all’anno precedente, nei primi sei mesi di quest’anno le vendite risultano in crescita del 53,9% rispetto allo stesso periodo 2020, in ragione di 1.942 unità complessivamente immatricolate (595 nel Lazio, 298 nelle Marche, 775 in Toscana e 274 in Umbria).

Con una prima parte dell’anno così brillante e con la spinta agli acquisti data da eventi espositivi come AgriUmbria ed EIMA International – osserva FederUnacoma – il mercato si confermerà su livelli molto alti anche nel secondo semestre.

Il centro Italia con le sue colture tipiche e le produzioni specializzate – sostiene Malavoltirappresenta un mercato di pregio per la meccanica agricola, e la Fiera di Bastia Umbra è una valida piattaforma promozionale, in attesa dell’evento internazionale di Bologna specificamente dedicato alla meccanizzazione”.

La collaborazione tra FederUnacoma e la rassegna umbra – ricorda il direttore generale di FederUnacoma Simona Rapastellaha preso forma anche in passato con iniziative comuni, come le due edizioni di EIMA Show a Casalina (PG), e l’organizzazione della sezione zootecnica all’Agrilevante di Bari nel 2019”.

ROTTA DI NAVIGAZIONE:

IL SITO AGRIUMBRIA

IL SITO FEDERUNACOMA

design: giudansky.com

Ricevi la nostra newsletter

Abilita il javascript per inviare questo modulo

Ricevi la nostra newsletter

Abilita il javascript per inviare questo modulo