MG Marketing Giardinaggio

Notizie

Sempre più in alto con Pellenc

9 Marzo 2021

La Giant Trees Foundation onlus nasce dall’esperienza di tre generazioni di arboricoltori, con lo scopo di conoscere, studiare e tutelare i grandi alberi.

L’idea di fondo è che il grande albero sia come “il grande Vecchio” che fornisce indicazioni, parla con tutti gli altri alberi e organizza la vita della intera foresta, non solo vegetale.

Una foresta equilibrata è in grado di creare il suolo e il clima, fornire moltissimi servizi ecosistemici, creare macro e micro habitat per moltissimi altri esseri viventi e dare sostentamento e vita anche a tutti noi.

Divulgare e far conoscere le nuove scoperte, gli studi sull’importanza dei grandi alberi e le corrette modalità di cura e gestione degli stessi sia in ambiente urbano che nelle foreste, costituiscono l’altro aspetto fondamentale della Giant Trees Foundantion e di tutti i suoi progetti ambientali.

In seguito alla tempesta Vaia del 2018, che distrusse oltre 10 milioni di mc di alberi nel Triveneto, la GTF, coinvolgendo moltissimi volontari e studenti, con il progetto “Fai Nascere un Bosco Nuovo” ha fatto un enorme lavoro di raccolta fondi in favore dei territori colpiti dall’evento, riutilizzando gli alberi caduti come alberi di Natale.

In seguito, con lo scopo di piantare nuovi alberi, per studiarli e valutare le loro capacità di recupero in seguito al disastro, la GTF ha promosso una serie di Forest Summer School che hanno riscosso un notevole successo tanto da essere già alla terza edizione con oltre 500 persone coinvolte.

Le ricerche condotte in 30 anni di attività hanno portato la GTF a scoprire e a studiare alcuni degli alberi più antichi e più grandi al mondo, tra i quali i Pinus aristata, con oltre 5000 anni di vita in California, le Araucarie in Cile, gli Alerce in Patagonia, i Kauri in Nuova Zelanda e i grandissimi Ceibo nella Foresta Amazzonica.

Tra le ultime scoperte ci sono: l’albero più alto d’Italia a Vallombrosa in Toscana (una Duglasia di 64,47 mt) e l’abete bianco più grande del mondo in Montenegro di oltre 60 mt di altezza, 7 mt di circonferenza e 80 mq di legno, attualmente la 18° specie arborea più grande del mondo.

LA GIANT TREES FOUNDATION HA SCELTO PELLENC

Conoscevo già da anni il marchio Pellenc – racconta Andrea Maroè, Direttore Scientifico della Giant Trees Foundation Onluse le principali caratteristiche delle sue attrezzature mi avevano particolarmente incuriosito. In questi ultimi anni ho avuto modo di confrontarmi con molti professionisti del settore e numerose aziende che lavorano con le attrezzature Pellenc e che mi hanno dato numerosi feedback positivi. Inoltre, conoscendo di persona i responsabili di Pellenc Italia ho potuto piacevolmente apprezzare la voglia di sperimentare e di migliorare di quest’ azienda che vanta una storicità nel lavorare con attrezzature a batteria assolutamente unica nel nostro campo”.

La possibilità di usare e testare personalmente queste attrezzature offertaci da Pellenc Italia – prosegue Andrea Maroèè per noi di Giant Trees Foundation un notevole  stimolo a migliorare il nostro lavoro e la professionalità dei nostri tesserati che,  conoscendo meglio queste attrezzature, potranno ancor di più contribuire alla salvaguardia dell’ecosistema  e dei giganti verdi”.

Le attrezzature Pellenc – conclude Maroèoltre che nei nostri campi scuola e nelle nostre attività di routine, verranno utilizzate anche durante gli eventi promossi dalla fondazione, spiegandone i benefici sia per gli operatori che per l’ambiente circostante. Lavorare in modo ecosostenibile è sicuramente un aspetto fondamentale per chi ama la natura e un must per la nostra fondazione, quindi grazie Pellenc”.

ROTTA DI NAVIGAZIONE:

IL SITO DI PELLENC ITALIA

IL SITO DELLA GIANT TREES FOUNDATION

design: giudansky.com

Ricevi la nostra newsletter

Abilita il javascript per inviare questo modulo

Ricevi la nostra newsletter

Abilita il javascript per inviare questo modulo