Marketing Giardinaggio

Vetrina Prodotti

Scarificatore C550 ZR di Eliet

5 Dicembre 2019

arieggiatore

Il processo più importante nella cura del prato è l’arieggiatura e con il maggiore uso di robot e macchine mulching, il bisogno di arieggiare è ancora maggiore. I tosaerba mulching e i robot causano un consistente e costante apporto di fibre difficili da ridurre in materiale organico per il prato. Dopo un po’, queste fibre si accumulano in uno spesso strato di feltro che può seriamente inibire lo sviluppo dell’erba.

Arieggiare significa rimuovere questo strato di feltro e di altri invasori indesiderati, come il muschio, dal prato.

Per arieggiare il prato a fondo e in maniera ottimale Sabre Italia propone lo scarificatore C550ZR Collector di Eliet, il produttore belga di scarificatori da prato con più di 35 anni di esperienza.

Si tratta di una macchina davvero speciale per la scarificazione. La prima caratteristica che mettiamo in evidenza è che è autotrazionata. Proprio grazie all’autotrazione Eliet ha potuto far ruotare le lame nella direzione opposta alla direzione di marcia, senza perdita di comfort o controllo dell’operatore. La controrotazione poi si traduce in una migliore rimozione e raccolta di materiale, che viene estratto e gettato sulla coclea di raccolta aumentando l’efficienza di arieggiatura del 30%.

Inoltre, lo scarificarore Eliet C550 ZR ha una larghezza di lavoro superiore alla media, i 55 cm, che consente una maggiore velocità di lavoro e grazie al propulsione, può essere mantenuto un ritmo di lavoro costante alla velocità di 2,5 km/h. L’efficienza è quindi garantita.

La “C” nel nome della macchina sta per “Collector“. Altra innovazione del C550, infatti il materiale che è stato rimosso dal prato viene proiettato in un canale di scarico. All’interno di questo canale è presente una coclea che conduce i detriti sul lato sinistro della macchina. In questo modo, i detriti vengono raccolti in una stretta andana e al prossimo passaggio di scarifica questa andana può essere riraccolta dalla macchina e quindi integrato in un nuovo andana assieme al materiale raccolto dalla seconda passata di ritorno.

Questo è il modo in cui il C550ZR può raccogliere ogni detrito con andane distanziate di 1 m. una dall’altra e perciò il lavoro  del manutentore per la raccolta finale dei detriti è ovviamente ridotto enormemente.

Le lame estremamente sottili sono dotate del Permanently Sharp BladesTM, tecnologia che garantisce il minimo danno al manto erboso.

Inoltre, la macchina è trazionata tramite un rullo rivestito in gomma che garantisce un motivo a strisce esteticamente gradevole sul prato. In questo modo, il giardiniere può non solo arieggiare più a fondo e più velocemente, ma anche dare un effetto visivo che renderà felice qualsiasi proprietario di un prato.

ROTTA DI NAVIGAZIONE:

IL SITO SABRE ITALIA

design: giudansky.com